Panna cotta: la mia ricetta

La panna cotta, tipica ricetta piemontese è sicuramente uno dei dolci più conosciuti e apprezzati in Italia e nel mondo. Semplice da realizzare, con pochi ingredienti facilmente reperibili. Dolce al cucchiaio dal gusto delicato, elegante da presentare per un fine pasto. Adatto per tutte le stagioni in quanto può essere accompagnata da innumerevoli salse: alla frutta o coulis, caramello, topping, cioccolato al latte o fondente.

Ingredienti per 8 stampini da 150 ml

  • 1 Lt panna fresca
  • 2 bacche di vaniglia
  • 16 g gelatina in fogli
  • 160 g di zucchero

Procedimento

Per preparare la panna cotta, iniziare a mettere in ammollo i fogli di gelatina con acqua fredda per circa 15 minuti. Nel mentre incidere le bacche di vaniglia e con l'aiuto della punta di un coltello estrarne i semi. In un pentolino di acciaio versare la panna fresca ed aggiungere lo zucchero ed i semi di vaniglia.

Panna cotta: la cottura

Mettere il pentolino sul fuoco e a fiamma dolce portare ad ebollizione la panna. Al primo accenno di bollore spegnere la fiamma. Strizzare bene la gelatina ed aggiungerla alla panna ancora calda, mescolare energicamente con una paletta o una frusta facendo sciogliere totalmente la gelatina accertandosi che non ci siano grumi.

In fine con l'aiuto di un mestolo riempire gli 8 stampini da 150 ml, disporli in un vassoio e metterli in frigorifero a rassodare per almeno 5 ore.

Trascorso il tempo, immergere ciascun stampino in acqua bollente per qualche secondo e sformare sul piatto di portata. Servire la panna cotta al naturale, con salsa alla frutta, coulis, caramello o cioccolato.

I consigli dello chef

Potete conservare la panna cotta in frigorifero per circa 3-4 giorni coperta con pellicola o in un contenitore ermetico. Se volete dare un gusto agrumato, potete aggiungere scorza di limone o arancia. Nella versione tradizionale il fondo dello stampino viene ricoperto da caramello.

Se amate i dolci al cucchiaio provate anche il tortino al cioccolato

Seguimi e metti mi piace:

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Enjoy this blog? Please spread the word :)