Carciofi in guazzetto di mare

I carciofi in guazzetto di mare sono un antipasto molto semplice da preparare, adatto per chi vuole un piatto diverso da portare in tavola. Carciofi e pesce sono un equilibrio perfetto, sapori e profumi non mancheranno. Ho scelto di usare il carciofo romanesco Igp, il primo a livello nazionale ad aver riconosciuto un marchio di qualità europeo. La forma è tondeggiante, un po schiacciato, dalle sfumature violacee e dal sapore dolce ma forte. Il guazzetto che lo accompagna è semplice, formato solamente da vongole e gamberi rosa.

Ingredienti per 4 persone

  • N 16 carciofi romaneschi Igp
  • 600 g vongole veraci
  • 600 g gamberi rosa
  • N 2 spicchi d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • sale e peperoncino q.b.
  • N 1 limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Procedimento

Per preparare i carciofi in guazzetto di mare, iniziare a lavare e pulire bene i carciofi lasciando solamente il cuore che è la parte più tenera. Mettere a bagno con acqua e limone per evitare che diventino neri. 

Il giorno prima mettere a spurgare le vongole in acqua e sale grosso, in modo da far fuoriuscire l'eventuale residuo di sabbia. In ogni caso assicurarsi dalla propria pescheria di fiducia se siano già state spurgate. Lavare bene i gamberi togliere la testa il carapace e lasciare soltanto la coda attaccata.

Carciofi in guazzetto di mare: prepariamo il guazzetto

In una pentola mettere l'aglio in camicia, un pizzico di peperoncino e far rosolare con due cucchiai di olio extravergine di oliva, togliere l'aglio ed unire le vongole e mettere un coperchio in modo da favorirne l'apertura. Successivamente aggiungere i gamberi, il bicchiere di vino bianco e far cuocere per qualche minuto, a fine cottura aggiungere un po di prezzemolo tritato finemente e tenere in caldo.

Prepariamo i carciofi

In una pentola mettere uno spicchio d'aglio in camicia due cucchiai di olio extravergine di oliva, un pizzico di peperoncino e far rosolare. Successivamente togliere l'aglio ed aggiungere i carciofi sistemati a testa in giù, versare due bicchieri di acqua, mettere un coperchio e far cuocere a fiamma dolce per circa 15 minuti(i carciofi devono risultare teneri ma senza spappolarsi).

Togliere vongole e gamberi dalla pentola e filtrare il brodo, rimetterlo sul fuoco e farlo restringere.

Impiattiamo

Sistemare i carciofi nel bordo del piatto formando una corona, al centro mettere un mestolo di brodo di pesce, un po di vongole e gamberi rosa. Aggiungere del prezzemolo tritato e servire con un giro di olio extravergine di oliva a crudo.

I consigli dello Chef

Potete accompagnare il piatto con dei crostini di pane o delle fette di pane croccante. Durante la cottura dei carciofi potete mettere delle foglioline di mentuccia per dare freschezza.

Se ami i carciofi prova anche questa ricetta: Tortino di carciofi con mousse di caciocavallo

Seguimi e metti mi piace:

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Enjoy this blog? Please spread the word :)