Spaghetti al nero di seppia

Gli spaghetti al nero di seppia sono un primo piatto della cucina tradizionale siciliana. Una preparazione molto apprezzato che lo ha fatto diventare una delle pietanze più conosciute nel mondo dell'enogastronomia. Anticamente il nero di seppia veniva usato per arricchire e la seppia ed evitare sprechi, oggi invece è diventato un piatto molto pregiato. Gli spaghetti al nero di seppia in sicilia vengono arricchiti dalla "muddica atturrata" ossia la mollica di pane fritta in padella con olio extravergine di oliva. Il periodo ottimale per la pesca della seppia va da fine settembre a marzo in quanto questo cefalopodo ama l'acqua fredda. La ricetta è semplice da realizzare ma vi porterà a tavola dei sapori indescrivibili.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g spaghetti
  • 500-600 g seppie
  • 10 g nero di seppia
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

Per la "muddica atturrata" mollica fritta

  • 200 g di pane grattugiato
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 filetto di acciuga sott'olio

Procedimento

Per preparare gli spaghetti al nero di seppia, iniziare a lavare bene le seppie, quindi eliminare l'osso in superficie facendo un'incisione. Con l'aiuto di una forbice aprire le seppie a metà togliendo le interiora e conservando le sacche contenente il nero di seppia in una ciotola. Infine eliminare gli occhi e il becco corneo presenti vicino ai tentacoli. Tagliare a striscioline le seppie e mettere da parte.

Spaghetti al nero di seppia : come preparare il sugo

In una padella antiaderente rosolare con l'olio extravergine di oliva lo spicchio d'aglio, una volta dorato toglierlo, aggiungere le seppie tagliate a striscioline e rosolare per circa 5 minuti. Sfumare con il vino bianco secco e lasciare evaporare l'alcool in eccesso. Infine aggiungere le sacche contenente il nero di seppia e continuare la cottura per altri 5 minuti.

Spaghetti al nero di seppia : come preparare la "muddica atturrata"

In un padellino antiaderente sciogliere il filetto di acciuga con i due cucchiai di olio extravergine di oliva e infine aggiungere il pane grattugiato. Far tostare a fiamma dolce e mettere in un piatto.

Spaghetti al nero di seppia : come servirli

In una pentola con abbondante acqua salata, cuocere gli spaghetti al dente e versare nella padella con il sugo al nero di seppia, mettere un po di prezzemolo tritato e amalgamare il tutto per qualche minuto aggiungendo  se necessario dell'acqua di cottura.

Servire gli spaghetti al nero di seppia con una spolverata di "muddica atturrata" e del prezzemolo tritato.

Se vi è piaciuto questo primo piatto siciliano provate anche: Pasta con le sarde

Nessun commento ancora

Lascia un commento