Involtini alla gattopardo

Gli involtini alla gattopardo sono un primo piatto tipico della tradizione siciliana. Molto semplice da preparare, racchiude in se gli ingredienti della classica pasta alla norma. Gli involtini alla gattopardo sono composti da spaghetti al pomodoro, avvolti in delle fette di melanzane fritte. Infine verrà tutto ripassato al forno con l'aggiunta della  ricotta salata grattugiata. Un piatto semplice da preparare e molto sfizioso, inoltre in questa mia versione verrà servita con delle chips di melanzane e delle foglie di basilico vetrificato.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 spaghetti ( De Cecco o Rummo)
  • 300 g passata di pomodoro
  • N 10 foglioline di basilico
  • N 2 melanzane lunghe nere
  • 100 g ricotta salata
  • 50 g provola affumicata
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1/2 spicchio d'aglio
  • sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1/2 litro olio di arachidi

Procedimento

Per preparare gli involtini alla gattopardo, iniziare a pelare le melanzane, tagliare a striscioline sottili la buccia e metterli in acqua ghiaccia per farli arricciare. Sucessivamente tagliare a fette per il senso della lunghezza le melanzane, ricavando 12 fette. Metterle a mollo in acqua e sale grosso per far perdere l'acqua di vegetazione. Dopo circa 15 minuti sciacquarle bene, asciugarle e metterle da parte.

Tritare finemente l'aglio e la cipolla, in una casseruola farli rosolare con l'olio extravergine d'oliva, unire il passato di pomodoro, 5 foglioline di basilico e far cuocere per circa 30 minuti a fiamma moderata. A fine cottura aggiustare di sale e pepe.

Nel frattempo scaldare l'olio di arachidi a circa 180 °C e friggere da entrambi i lati in maniera molto dolce le fette di melanzane, metterli in un vassoio con della carta assorbente. In un tagliere tritare finemente la provola affumicata e metterla in un piattino.

Involtini alla gattopardo: come creare il basilico vetrificato e le chips di melanzane

Nell'olio di arachidi ben caldo immergere le foglie di basilico e friggere per circa un minuto, vedrete che risulteranno croccanti e trasparenti da sembrare vetro. Scolare bene le striscioline della buccia di melanzana, asciugarle e friggerle otterrete dei ricci croccanti.

Involtini alla gattopardo: confezioniamo gli involtini

In una pentola cuocere gli spaghetti in abbondante acqua già salata, scolare al dente e condire con il sugo di pomodoro. Sistemare su un tavolo le fette di melanzane, disporre al centro un nido di spaghetti al pomodoro, mettere un po di provola affumicata e avvolgere la melanzana. Procedere fino a terminare tutte le fette di melanzane e disporre in una teglia antiaderente. Mettere sopra la ricotta salata grattugiata e infornare a 200 °C per farli gratinare.

Potete vedere la mia video ricetta degli involtini alla gattopardo cliccando su questo link  https://www.youtube.com/watch?v=PKQ7cXUO2t0&t=42s

 

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento