Impasto per pizza come in pizzeria

L'impasto per la pizza è una preparazione base, un lievitato semplice composto da pochi ingredienti: acqua, farina, lievito, sale, zucchero e olio extravergine di oliva. Esistono tantissimi tipi di impasto per la pizza, il mio è frutto di anni di prove ed esperienza nel settore. Con questo impasto potrete preparare a casa la pizza come quella della pizzeria. Per agevolarvi nella preparazione potete seguire la videoricetta (CLICCA QUI).

ingredienti per 4 pizze

  • 500 g farina 00
  • 12, 5 g lievito di birra
  • 15 g zucchero semolato
  • 15 g sale fino
  • 1 cucchiaio olio extravergine di oliva
  • 300 ml acqua

Procedimento

Per preparare l'impasto per pizza, iniziare a pesare separatamente tutti gli ingredienti. In questa ricetta la preparazione dell'impasto è a mano ma volendo potete usare l'impastatrice, il procedimento è sempre uguale. In una bacinella versare la farina ed il lievito di birra, scaldare l'acqua ad una temperatura di circa 28 °C. Versare metà dell'acqua nella bacinella ed iniziare ad impastare energicamente per 10 minuti. Trascorso il tempo, versare lo zucchero e il sale, versare la restante acqua  e continuare ad impastare per altri 10 minuti. Infine aggiungere il cucchiaio di olio ed impastare per 3 minuti. L'impasto dovrà risultare morbido e liscio.

Mettere l'impasto a lievitare per 2 ore coperto da un canovaccio bagnato nel forno con la luce accesa in modo da creare una temperatura vicina ai 28 °C favorendo così una buona lievitazione. Trascorso il tempo, l'impasto sarà triplicato. Stagliare l'impasto formando dei panetti rotondi di ugual peso. Sistemare su una teglia, coprire con un canovaccio bagnato e mettere nuovamente a lievitare per altre 2 ore fino a triplicare il volume.

Una volta lievitato l'impasto è pronto per essere steso e condito a piacere.

Impasto per pizza: consigli sulla scelta della farina

In questa ricetta useremo la farina 00, cosiddetta debole in quanto contiene poco glutine, (una proteina che si sviluppa impastando acqua e farina ed ha proprietà elasticizzanti) perché i tempi di lievitazione sono bassi. Per lievitazioni più lunghe utilizzare farine forti con una percentuale di glutine superiore. Le farine sono caratterizzati da una sigla (W) seguita da un numero che aumenta all'aumentare della percentuale di glutine. Potete anche volendo fare una miscela utilizzando una farina debole ed una forte, consigliata per la pizza in teglia.

Consigli per la lievitazione

Si consiglia di mantenere una temperatura di lievitazione intorno a 28 °C in questo modo i lieviti si sviluppano in maniera migliore e l'impasto avrà una buona lievitazione. Il quantitativo di lievito varia a seconda dei tempi di lievitazione. Aumentando il periodo di lievitazione bisogna diminuire i grammi di lievito e viceversa.

Se ti è piaciuta questa ricetta prova anche la focaccia.

Seguimi e metti mi piace:

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Enjoy this blog? Please spread the word :)